Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Seeber risponde a Di Campli: "Fabbro? Nessuna ingerenza"

ESCLUSIVA TMW - Seeber risponde a Di Campli: "Fabbro? Nessuna ingerenza"TUTTO mercato WEB
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
lunedì 19 marzo 2018, 16:572018
di Luca Bargellini

Non sono state molto gradite in quel di Bassano del Grappa le parole di Donato Di Campli, agente di Michael Fabbro, ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com in merito all'impiego dell'attaccante 1996 (21 presenze, ndr). In risposta alle dichiarazioni di Di Campli dal club giallorosso arrivano le parole di Werner Seeber, dg del Bassano. "Siamo sinceramente rimasti colpiti dalle dichiarazioni di Di Campli in merito a presunte nostre ingerenze sulle scelte tecniche fatte dal nostro allenatore sul ragazzo. Voglio chiarire subito che la decisione prese Giovanni Colella sono figlie solo e soltanto delle sue valutazioni sul lavoro settimanale e mai ci siamo permessi di interferire. Né oggi né in passato con i suoi predecessori".

Nessun problema, dunque, con Fabbro nonostante il mancato rinnovo.
"Non trovare l'accordo per un prolungamento contrattuale è una cosa normale nel nostro calcio. I contatti con Fabbro e i suoi precedenti agenti sono iniziati oltre un anno fa e nonostante la nostra volontà di continuare assieme al ragazzo non si è trovato un punto d'incontro. Di Campli, invece, è arrivato soltanto un mese fa a gestire Fabbro. Detto questo sono convito che Michael continuerà a dare il massimo per il Bassano fino al termine del suo contratto esattamente come ha fatto in precedenza".

© Riproduzione riservata