Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
esclusiva

Sonetti: "Atalanta, un'altra EL sarebbe top. Oddo mi piace"

ESCLUSIVA TMW - Sonetti: "Atalanta, un'altra EL sarebbe top. Oddo mi piace"TUTTO mercato WEB
© foto di Giacomo Morini
venerdì 30 marzo 2018, 20:452018
di Lorenzo Marucci

Tra gli spettatori particolarmente interessati alla sfida di domani tra l'Atalanta e l'Udinese ci sarà anche Nedo Sonetti. Ha allenato entrambe le squadre anche se ai bergamaschi è legato da una militanza superiore. Si parte però con un ricordo di Emiliano Mondonico. Poche parole ma sentite, in un momento ancora doloroso: ""E' un amico e un compagno d'avventure che se ne va - racconta a Tuttomercatoweb.com - è sempre stato difficile affrontare le sue squadre. E' stato un avversario leale, le nostre sfide saranno nei nostri ricordi".

Per l'Atalanta domani è una sfida molto importante in chiave Europa....
"Se batte l'Udinese è una vittoria fondamentale per proiettarsi verso l'Europa. Centrare di nuovo questo traguardo sarebbe incredibile. Ma l'Atalanta ha ormai raggiunto una dimensione europea. Ha ormai tutto per confermarsi. E Gasperini insieme ad Allegri e Sarri ha fatto cose eccellenti".

Rimarrà all'Atalanta?
"A meno che non arrivino offerte clamorose credo di sì. La dimensione europea è stata raggiunta anche grazie a lui".

In chiave Europa adesso su cosa dovrà far leva l'Atalanta?
"Su quelle caratteristiche che ha avuto finora. La determinazione, la capacità tattica e la voglia di aggredire l'avversario".

A proposito di allenatori che pensa di Oddo?
"Lo seguo e mi piace. All'inizio è andato molto bene poi c'è stata una flessione. Quella di domani sarà una gara importante per definire gli obiettivi. Però è un ragazzo preparato e bravo. Se non è il prossimo, tra un paio d'anni farà un altro salto di qualità. E' un tecnico intelligente e di personalità. E potrà imparare ancora".

© Riproduzione riservata