Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter, dall'ingaggio alla clausola: tutti gli ostacoli per il rinnovo di Icardi

Inter, dall'ingaggio alla clausola: tutti gli ostacoli per il rinnovo di IcardiTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 25 dicembre 2018, 12:302018
di Pietro Lazzerini

Mentre nelle ultime in casa Inter si è fatto largo il "caso Nainggolan", i nerazzurri continuano a trattare il prolungamento di contratto con il capitano Mauro Icardi. Le recenti uscite pubbliche della moglie/agente Wanda Nara hanno allontanato le parti, già distanti a causa della richiesta plurimilionaria avanzata dall'entourage dell'argentino per rinnovare l'attuale accordo.

LE CIFRE - Considerando le potenziali proposte che potrebbero arrivare nel corso dei prossimi mesi, Wanda ha presentato una richiesta da circa 10 milioni di euro all'anno, contro l'ultima offerta di Ausilio ferma a 6 milioni netti più bonus. L'arrivo di Marotta potrebbe ulteriormente cambiare le carte in tavola, ma la distanza attualmente pare molto ampia.

LA CLAUSOLA - In questo momento, nell'accordo vigente tra l'Inter e Icardi, è presente una clasuola valida solo per l'estero da 110 milioni di euro. Una cifra che i nerazzurri considerano bassa e che vorrebbero provare a togliere del tutto. Di parere opposto l'agente del calciatore, che è disposta a discuterne l'entità ma non la presenza. Per Wanda, la clausola dovrà essere direttamente proporzionale all'ingaggio e comunque non più alta di 150-160 milioni. Un altro ostacolo per il buon esito della trattativa.

IL REAL CI PENSA - Un altro problema per l'Inter è il cambio di strategia di Florentino Perez. Il presidente del Real, in passato aveva snobbato la candidatura di Icardi per i Blancos perché non lo riteneva all'altezza del club. Adesso invece, lo ha inserito nella lista dei potenziali colpi estivi per tornare ad alzare il livello della rosa orfana di Cristiano Ronaldo. Lo stesso argentino non ha mai nascosto di subire il fascino della Casa Blanca e che, forse, sarebbe l'unica proposta che lo potrebbe convincere a lasciare la sua 'amata' Inter.