Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Italia, Sandreani: "Di Biagio? Ci sono ottimi professionisti per scelta"

Italia, Sandreani: "Di Biagio? Ci sono ottimi professionisti per scelta"TUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
martedì 27 febbraio 2018, 18:572018
di Andrea Losapio

Il collaboratore tecnico della nazionale italiana, Mauro Sandreani, ha parlato da Coverciano, dove
è in corso lo stage. "Paradossalmente è più semplice, c'è l'aiuto della tecnologia e il talento scappa meno rispetto a una volta. I territori sono abbastanza controllati, c'è una cura particolare. Il talento va scoperto quando è ancora giovane, una volta identificato ci sono i percorsi: noi ci mettiamo del nostro, ma molto dipende dalle società. Di Biagio? Ci sono ottimi professionisti, competenti, per la scelta. Ho dato tutto per Conte, ora c'è Gigi. Abbiamo fatto delle considerazioni nell'ultima riunione. Sta crescendo il numero dei difensori che giocano, con regia. Si sta perdendo il ruolo del bomber, il centravanti è utilizzabile in funzione del gioco".

Su Caldara. "Ci sono diversi giocatori in grado di difendere sull'uomo. È avvantaggiato che nella squadra di club gioca uomo contro uomo, ma non è l'unico. È un ottimo esempio di una generazione che possa far bene come quella vecchia".

Su Berardi. "È uno dei talenti che il calcio italiano sta esprimendo, deve solo credere un po' in se stesso. Non sono problemi né di natura tecnica e tattica, lui continua a giocare sempre lì, probabilmente è motivazione-caratteriale-mentale. Noi saremo a sua disposizione".

Su Chiesa. "È un ottimo giocatore, poi sarà il ct a scegliere. I suoi margini di miglioramento sono elevatissimi, come il suo livello attuale".

Su Balotelli. "Su questo, al di là del fatto che Di Biagio ha già risposto, noi stiamo seguendo tutti".