Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Juve-Samp, Tambini: "Il secondo rigore non c'era, giusto annullare il 2-2"

Juve-Samp, Tambini: "Il secondo rigore non c'era, giusto annullare il 2-2"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
domenica 30 dicembre 2018, 16:162018
di Giacomo Iacobellis

Il rigore per la Sampdoria si poteva dare, quello per la Juventus non c'era, corretto annullare il 2-2 blucerchiato: questa la sintesi della moviola dell'ex arbitro, oggi giornalista, Elena Tambini durante il programma Mediaset "Pressing". Si parte dal primo penalty: "Ultimamente questo tipo di situazioni vengono sanzionate per il rischio che si corre aumentando il volume del corpo anche in volo: per me non è rigore ma con queste direttive si poteva dare". Secondo caso: "Mi sorprende che Valeri, dopo aver fischiato rigore anche per poter andare poi a rivedere tutto alla VAR, non cambi idea.

In questo caso l'aumento di volume non c'è, il braccio è attaccato al corpo". Infine, sul 2-2 di Saponara: "Non conta che la giocata di Defrel per il compagno non sia intenzionale e l'ultimo tocco di Alex Sandro non può essere considerato una giocata: giusto annullare la rete".