Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Juventus, Allegri: "Non abbiamo concesso nulla, vittoria meritata"

Juventus, Allegri: "Non abbiamo concesso nulla, vittoria meritata"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 22 dicembre 2018, 22:522018
di Patrick Iannarelli

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, è intervenuto al termine del match vinto contro la Roma (1-0 il risultato finale). Ecco le sue parole ai microfoni di DAZN: "Ancora non abbiamo vinto niente, stiamo facendo delle buone cose. Abbiamo raggiunto gli ottavi di Champions League, ma l'importante il 29 è essere davanti al Napoli con un po' di punti. Questa sera è stata una bella partita, abbiamo sofferto in modo ordinato. Olsen ha fatto delle buone parate, ma la mia squadra ha fatto una buona partita".

Ha chiesto lei questa aggressività? "Dovevamo dare pressione alla Roma per metterli in difficoltà a livello psicologico. Nel secondo tempo abbiamo avuto più occasioni noi, loro hanno fatto più possesso palla. Ma non abbiamo concesso nulla. Penso sia stata una vittoria meritata".

Mandzukic è insostituibile? "È un giocatore importante, anche a livello tecnico. È anche un generoso, ci aiuta. Paulo è stato sostituito, ma ha fatto una buona partita. Mario ha queste caratteristiche, è un giocatore fantastico".

L'Atletico Madrid? "È un'avversaria che va incontrata. Bisogna farsi trovare pronti. Manca ancora molto, dobbiamo portare avanti tanti impegni. Ora bisogna pensare a vincere la Supercoppa e alla Coppa Italia".

Dybala? "Stasera ha fatto una bella partita è normale che sia uscito arrabbiato. Paulo è quel giocatore che ci fa giocare bene, secondo me ha fatto una delle migliori partite".