Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Keita Balde, con gare come quella di Empoli il riscatto è più vicino

Keita Balde, con gare come quella di Empoli il riscatto è più vicinoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 29 dicembre 2018, 18:002018
di Raimondo De Magistris

Keita Balde quest'oggi al Castellani non è stato solo l'autore del gol decisivo. E' stato per distacco il migliore in campo, il trascinatore di una Inter che per la quinta volta in questo campionato ha vinto 1-0 e, come ormai gli accade sempre più spesso, ha trovato il gol risolutivo nell'ultimo quarto di gara.
A differenza di quanto accaduto col Napoli, Luciano Spalletti ha deciso di schierare il senegalese dal primo minuto, lasciando Ivan Perisic in panchina per tutti i 90 minuti. E proprio come mercoledì sera l'ex Lazio ha fatto la differenza. La rete realizzata sul cross di Vrsaljko è stata non banale, la ciliegina sulla torta di una gara che ha visto il giocatore di proprietà del Monaco sfrecciare per tutto il secondo tempo sulla corsia sinistra grazie anche al prezioso aiuto di Asamoah.

In questo momento, Keita è il giocatore più in forma a disposizione del tecnico di Certaldo. Quello più decisivo e incisivo. Prestazioni che rimettono in discussione il suo futuro e un riscatto fissato a cifre molto alte, ma non impossibile in virtù di un adattamento e di un miglioramento che procede a vele spiegate. "Sono un giocatore che da sé stesso pretende sempre il massimo, molto autocritico. Se arrivano gol, assist e vittorie insieme è fantastico", ha detto Keita al termine del match. Parole di chi sa bene che per convincere l'Inter a sborsare i 34 milioni di euro che servono per il riscatto dovrà fornire ancora tante prestazioni come quella di questo pomeriggio al Castellani. Ma, al contempo, di essere anche sulla strada giusta.