Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle del Las Palmas - Attacco da incubo, Chichizola il migliore

Le pagelle del Las Palmas - Attacco da incubo, Chichizola il migliore
© foto di Federico Gaetano
sabato 24 febbraio 2018, 20:522018
di Luca Chiarini
Risultato finale: Leganés-Las Palmas 0-0

Chichizola 6,5 - È provvidenziale su El Zhar: ipnotizza il marocchino, opponendosi con i piedi al suo destro radente da posizione defilata. Regge da solo la baracca nei momenti più complicati, c'è il suo sigillo su questo clean sheet.

Macedo 5,5 - In linea con l'atteggiamento passivo dei compagni. Sorveglia discretamente prima Ramos, poi Naranjo, ma non prova mai a sovrapporsi, lasciando isolato Halilovic.

Navarro 6 - Non tira indietro la gamba quando c'è da battagliare. Non si lascia condizionare dall'ammonizione rimediata al trentottesimo, e fronteggia con buona efficacia gli avversari.

Galvez 6 - Intesa ok con Navarro, cerca il jolly su calcio da fermo, ma il suo destro a giro sorvola il montante alto, senza destare alcuna preoccupazione a Cuellar.

Aguirregaray 5,5 - Ha il merito di provare a spingere, gli manca però il turbo quando dovrebbe accelerare le operazioni. Al contrario, finisce sovente per rallentare cambi di fronte potenzialmente invitanti.

Vicente Gomez 5 - Vulnerabile in entrambe le fasi. Raramente coinvolto nella manovra canaria, arranca e non riesce ad interdire come vorrebbe. Spesso superato dai mediani madrileni. (Dall'86' Aquilani s.v.).

Etebo 5,5 - Qualche buono spunto, ma non basta. Anche lui si accende ad intermittenza: va meno in affanno rispetto al compagno di reparto, ma sparisce spesso dai radar.

Halilovic 5 - Troppo leggero il croato. Buona tecnica di base, viene però sovrastato fisicamente da Zaldua, che lo tiene a bada.

Tana 4,5 - Perennemente in ritardo sul pallone. Anticipato ripetutamente dai centrali del Leganés, non ispira alcun affondo del Las Palmas. Soffre forse una manovra monotematica ed eccessivamente compassata. (Dall'80' Ezekiel s.v.).

Gil 4,5 - Bocciato dopo appena cinquanta minuti. Tanto basta a Paco Jemez per richiamarlo in panchina, cercando nuove soluzioni. Non salta mai l'avversario diretto, mai coinvolto nelle trame canarie. (Dal 52' Toledo 5,5 - Zero squilli dopo l'ingresso).

Calleri 5 - Prima vittima di un gioco che non c'è. Sull'unico cross estrae dal cilindro una torsione di testa neutralizzata da Cuellar. Eccessivamente avulso dalle offensive dei compagni.