Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle dell'OM - Incubo Rami, non bastano Mitroglu e Mandanda

Le pagelle dell'OM - Incubo Rami, non bastano Mitroglu e MandandaTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 18 marzo 2018, 23:032018
di Dario Marchetti
L'OM perde 3-2 contro il Lione nei minuti finale complice una rete di Depay

Mandanda 6,5 – Miracoloso su Traorè e Cornet nel primo tempo così come nella ripresa tiene in vita il risultato fino alla fine. Non può nulla sui gol subiti.
Sakai 5,5 – Più impreciso del solito in fase di appoggio e poco propositivo fino alla mezz’ora di gioco quando è costretto ad arrendersi e a uscire per infortunio. (dal 36’ Sarr 5 – Entra e dopo poco il Lione trova il pari, dal suo lato scappa Cornet che entra nell’azione dell’1-1).
Rami 4 – Partita da dimenticare per l'ex Milan e Siviglia. Dopo poco rischia grosso addormentandosi su Mariano e in un altro paio di occasioni ha delle esitazioni che mettono in difficoltà l’intero reparto. Sfortunato anche in occasione dell’autogol.
Rolando 6 – Gioia e dolori la sua partita. Prima trova il gol che sblocca la gara, poi combina un pasticcio sul pressing di Ndombele e che dà il via alla rete del pareggio dell’OL.
Amavi 5,5 – Propositivo fino alla rete del pari della squadra di Genesio. Poi si spegne lentamente accendendo anche Traoré che non sembrava in serata.
Lopez 5,5– Schierato fuori ruolo e al posto di Anguissa. Tocca tanti palloni e si propone sempre al compagno con personalità nel primo tempo. Ciò nonostante garantisce meno equilibrio all’abituale coppia di mediani schierata da Garcia. Si spegne nella ripresa.


Luiz Gustavo 5,5 – Senza Anguissa ha compiti ancor più difensivi del solito. Comincia bene prendendo le misure agli attaccanti del Lione, ma poi inizia a faticare quando i reparti si allungano. In ritardo su Aouar in occasione del 2-1 degli ospiti.
Thauvin 5,5 – Si scontra con Marcelo per tutta la sera e il difensore di Genesio sembra portare a casa il duello ai punti. Si intravedono delle giocate di qualità, ma è al di sotto dei suoi standard.
Payet 6,5 – Dà il via al gol dell’OM con un calcio di punizione perfetto. Davanti a Lopes, però, si fa ipnotizzare non riuscendo a trovare la rete nel primo tempo. E’ l’unico a provarci nella ripresa e da una sua percussione nasce il rocambolesco 2-2.
Ocampos 5,5 - Non sembra il calciatore in grado di segnare 4 gol nelle ultime 4 partite. Molto nervoso con il passare dei minuti fino al punto che Garcia è costretto a sostituirlo. (dal 75’ Sanson – s.v.)
Germain 5 – Tanto movimento e lavoro sporco per i compagni. Non riesce, però, a essere pericoloso verso la porta difesa da Lopes. Non è aiutato dai due esterni d’attacco. (dal 65’ Mitroglu 6,5 – Trova il gol che illude il Velodrome, ma non basta la seconda rete in due partite per portare a casa il pareggio).