Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le pagelle della Sampdoria - Viviano super, Quagliarella impalpabile

Le pagelle della Sampdoria - Viviano super, Quagliarella impalpabileTUTTO mercato WEB
domenica 18 febbraio 2018, 22:562018
di Dario Marchetti
La squadra di Giampaolo perde a San Siro per 1-0 grazie alla rete di Bonaventura.

Viviano 7 – Para un rigore a Rodriguez, ma non può nulla sulla rete di Bonaventura nel primo tempo. Nella ripresa tiene aperta la partita con un miracolo sul diagonale ravvicinato di Calabria.
Bereszynski 5,5 – Calhanoglu lo salta quasi sempre e non trova l’aiuto dei centrocampisti. Si affaccia poche volte oltre la metà campo avversaria ma senza grande fortuna.
Silvestre 6 – Nel primo tempo argina bene Cutrone e sono tante le respinte sugli assist dei terzini rossoneri. E’ il migliore dei quattro dietro, ma nella ripresa deve arrendersi all’assalto rossonero.
Ferrari 5,5 – Spesso deve aiutare Murru in fase di raddoppio su Suso, ma fatica molto e tutti i pericoli maggiori arrivano dal lato destro del campo.
Murru 5 – Concede un rigore ingenuamente per un tocco di braccio. Dalla sua parte c’è un cliente scomodo come Suso e si lascia sfuggire Calabria in occasione della rete di Bonaventura. Serata da dimenticare.
Barreto 5 – Non segue Bonaventura nell’inserimento che porta al gol dell’1-0 del Milan. Meno preciso del solito in fase d’impostazione e praticamente assente nel momento in cui la Sampdoria deve andare a riconquistare il pallone.

(dal 55’ Verre 5 – Entra e non cambia l’inerzia della partita, come i suoi compagni resta imbrigliato nella morsa stretta dal centrocampo rossonero).
Torreira 5,5 – Il ritmo alto tenuto dal Milan mette in difficoltà il metronomo blucerchiato che difficilmente rischia la giocata e quando lo fa è spesso impreciso. Decisamente sottotono rispetto alle ultime gare.
Linetty 6 – Il più vivace dei tre di centrocampo. Le sue iniziative spingono la Sampdoria ad affacciarsi nella metà campo del Milan, ma il più delle volte è costretto a scontrarsi con il muro rossonero composta da Bonucci e Romagnoli.
Ramirez 5,5 – Prova a giocare e a muoversi tra le linee, ma Romagnoli e Bonucci stringono molto verso il centro non lasciandogli spazi. Partita opaca dell’uruguiano. (dal 72’ Kownacki 5,5 – Entra e si posiziona al fianco di Quagliarella facendo scalare Caprari sulla trequarti, ma viene chiuso bene dalla coppia di centrali del Milan).
Quagliarella 5 – Non sembra il calciatore in grado di segnare 17 gol in questa Serie A fino a questo momento. Non gli arrivano palloni giocabili e nella ripresa appare anche molto nervoso.
Zapata 5,5 – Suoi gli unici due tiri della Sampdoria nella prima frazione di gioco verso la porta difesa da Donnarumma, ma nulla di più fino al momento della sostituzione. (dal 54’ Caprari 5,5 – Giampaolo prova a mischiare le carte in tavola inserendo l’ex Roma, ma Romagnoli lo prende in consegna braccandolo fino alla fine della partita).