Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Le probabili formazioni di Chelsea-Barça - Conte con il dubbio Morata

Le probabili formazioni di Chelsea-Barça - Conte con il dubbio MorataTUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
martedì 20 febbraio 2018, 06:502018
di Dario Marchetti
Fischio d'inizio questa sera alle 20.45. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!

A Stamford Bridge questa sera va in scena il 13° incontro dal 2000 ad oggi tra Chelsea e Barcellona. Una delle partite con la rivalità più accesa degli ultimi anni. I blaugrana puntano a raggiungere i quarti di finale per l’undicesima volta consecutiva, mentre la squadra di Conte proverà a puntare sul fattore casa per incanalare la qualificazione sui binari giusti come fu nel 2012 quando il club londinese vinse la semifinale d’andata grazie a una rete di Drogba e conquistando definitivamente la finale con il pareggio in trasferta. In tutto questo i corsi e ricorsi storici vogliono che in quel Barcellona eliminato fossero presenti Fabregas e Pedro, oggi nello scacchiere di Antonio Conte.
COME ARRIVA IL CHELSEA – I Blues all’epoca vinsero la loro prima e unica Champions League, oggi sperano di poter continuare a coltivare il sogno europeo visto il rendimento altalenante in campionato dove sono quarti a 19 lunghezze dal Manchester City primo in classifica. In Premier League arrivano da due successi consecutivi con West Bromwich e Hull City, ma agli ottavi sono approdati come seconda forza del girone C dove era presente la Roma. La stessa squadra da cui nella sessione invernale è arrivato Emerson Palmieri, abile e arruolato per la gara di questa sera non essendo stato inserito da Di Francesco nella lista Uefa a settembre. Il brasiliano dovrebbe comunque cominciare dalla panchina con Antonio Conte pronto a puntare sul 3-5-2. In porta Courtois, mentre i tre centrali dovrebbero essere Azpilicueta, Christensen e Cahill. A centrocampo gli esterni saranno Moses e Alonso, con in mezzo Kantè, Drinkwater e Fabregas. In avanti spazio ad Hazard e Giroud in vantaggio su Morata. Dalla panchina dovrebbero partire William e Pedro.

Non prendono parte alla sfida David Luiz e Bakayoko, ieri assenti nella rifinitura.
COME ARRIVA IL BARCELLONA – Di contro ci sarà la squadra di Valverde con più di qualche problema in fase realizzativa soprattutto fuori casa come ha sottolineato lo stesso allenatore in conferenza stampa alla vigilia del match. In Liga, però, il primo posto è al sicuro con 7 punti di distacco sull’Atletico secondo e tutte le energie posso essere incanalate verso la super sfida dello Stamford Bridge dove i blaugrana dovrebbero confermare in blocco l’undici visto nell’ultima giornata di campionato contro l’Eibar. Tra i pali Ter Stegen, mentre i quattro di difesa dovrebbero essere Sergi Roberto, Piquè, Umtiti e Jordi Alba. A centrocampo l’unico dubbio è legato al ballottaggio tra Paulinho e Andrè Gomes con il primo in vantaggio, mentre il resto della mediana sarà composta da Rakitic, Busquets e Iniesta con quest’ultimo al centro di tante voci di mercato che lo vorrebbero a giugno vicinissimo al Tianjin Quanjian. In attacco largo alla coppia Messi-Suarez. Non può prendere parte alla sfida Coutinho, già impiegato in Champions League con il Liverpool nella fase a gironi.
PROBABILI FORMAZIONI
CHELSEA (3-5-2): Courtois; Azpilicueta, Christensen, Cahill; Moses, Kantè, Drinkwater, Fabregas, Alonso; Hazard, Giroud. A disposizione: Caballero, Rudiger, Zappacosta, Emerson Palmieri, William, Pedro, Morata. Allenatore: Antonio Conte
BARCELLONA (4-4-2): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piquè, Umtiti, Jordi Alba; Paulinho, Rakitic, Busquets, Iniesta; Messi, Suarez. A disposizione: Cillessen, Denis Suarez, Digne, Andrè Gomes, Dembele, Paco Alcacer, Yerry Mina. Allenatore: Ernesto Valverde.