Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Man City-Schalke agli ottavi, Sané riabbraccia la sua famiglia calcistica

Man City-Schalke agli ottavi, Sané riabbraccia la sua famiglia calcisticaTUTTO mercato WEB
© foto di Imago Sportfotodienst
lunedì 17 dicembre 2018, 13:572018
di Giacomo Iacobellis

È la Champions degli intrecci, dei ritorni e dei déjà vu. Tra i giocatori chiamati a sfidare il loro passato, c'è sicuramente anche Leroy Sané. Oggi talento del Manchester City, ieri rivelazione dello Schalke 04.

L'esterno d'attacco tedesco, dopo un'estate e un avvio di stagione travagliati tra mancata convocazione al Mondiale e qualche attrito di troppo con Guardiola, ha riniziato a trascinare i Citizens a suon di gol e assist, rispettivamente otto e nove nelle 21 presenze collezionate finora. Un funambolo ubriacante e decisivo, cresciuto proprio in quel di Gelsenkirchen. Con la maglia dello Schalke 04 per Sané si contano infatti ben 57 presenze e tredici reti in tre stagioni, dal 2013 al 2016.

Proprio tra le fila dei 'Blu Reali' è arrivato il suo esordio nel calcio professionistico, il 20 aprile 2014, contro lo Stoccarda. Senza dimenticare i tanti anni vissuti nelle giovanili (dal 2005 al 2015, con una parentesi triennale al Bayer Leverkusen). La squadra che lo ha cullato, cresciuto e valorizzato, incassando allo stesso tempo oltre 41 milioni di euro dalla sua cessione, non potrà mai essere un'avversaria come le altre.