Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Maradona: "Non serve che Insigne si scusi. A Napoli ho fatto la storia"

Maradona: "Non serve che Insigne si scusi. A Napoli ho fatto la storia"TUTTO mercato WEB
© foto di Insidefoto/Image Sport
giovedì 22 febbraio 2018, 11:002018
di Ivan Cardia

"Da piccolo volevo le scarpe di Ronaldo". L'ha detto Lorenzo Insigne, scusandosi con Diego Armando Maradona, che non è stato un idolo di infanzia del giovane attaccante del Napoli. Raggiunto da Il Mattino, il Pibe de Oro incassa: "Non c'è bisogno che si scusi. Anzi, mi dispiace che non abbia vissuto suo padre e che hanno vissuto Napoli e i napoletani come li ho vissuti io. Lui aveva come idolo Ronaldo e Ronaldinho perché quelli erano i modelli dei suoi tempi, ma va bene così.

È giusto però che Lorenzo sappia anche che noi abbiamo dato la felicità ai napoletani, e quindi anche al suo papà, di poter battere il Milan facendogli quattro gol e alla Juventus cinque. Queste sono cose che non potrà mai cancellare nessuno. Maradona è di Napoli e dei napoletani".