Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan, scoppia il caso Kalinic: divorzio in vista

Milan, scoppia il caso Kalinic: divorzio in vistaTUTTO mercato WEB
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
domenica 18 marzo 2018, 10:562018
di Antonio Vitiello

Ieri Rino Gattuso davanti a un evidente caso di lassismo ha deciso di infliggere a Nikola Kalinic una punizione esemplare. Esclusione dalla lista dei convocati e conseguente aggregazione al gruppo di due giovanotti della Primavera, Thiago Dias e Tsadjout. Il croato, già in panchina a Londra in Europa League, sbuffa durante l’allenamento, perde d’entusiasmo, si allena a ritmi ridotti. Morale: la seduta si conclude e Rino raduna i giocatori.

“Non ho visto impegno, non ti convoco”, riporta il Corriere della Sera. Più che un castigo, un avviso ai naviganti. Anche perché il non arruolamento di Kalinic non viene mascherato dietro un improbabile stiramento dell’ultima ora ma pubblicamente giustificato come frutto di scelta tecnica. Il caso è scoppiato: non è utopia immaginare che a fine stagione si separino le strade del Milan e della punta già deludente per il rendimento offerto (solo 4 gol in campionato).