Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli, vietato sbagliare: 3 punti e turnover per evitare squalifiche

Napoli, vietato sbagliare: 3 punti e turnover per evitare squalificheTUTTO mercato WEB
© foto di Insidefoto/Image Sport
venerdì 21 dicembre 2018, 13:002018
di Michele Pavese

Tre punti apparentemente scontati, per mettere pressione alla Juventus in attesa del posticipo che i bianconeri dovranno giocare contro la Roma. Il Napoli è chiamato a vincere contro la SPAL per tenere in vita un campionato che ormai sembra aver poco da dire, visti i numeri impressionanti della squadra di Allegri. Ma i ragazzi di Ancelotti hanno il dovere di provarci fino alla fine: è il mantra che ormai dalle parti di Castelvolturno ripetono allo sfinimento, per tenere alta la concentrazione e per acquisire finalmente la mentalità vincente. Una mentalità che Carlo Ancelotti sta cercando di trasmettere dal primo giorno, con risultati finora soddisfacenti, nonostante la delusione dell'eliminazione in Champions League.

A tenere banco, alla vigilia del match contro la banda di Semplici, è il solito dualismo in attacco tra Milik e Mertens. Il polacco ha deciso, con una magia su calcio di punizione, la sfida di Cagliari e per questo motivo sembra in vantaggio sul belga per affiancare Lorenzo Insigne, che però potrebbe riposare per evitare un cartellino che gli costerebbe la sfida ben più importante contro l'Inter. Stesso discorso per Koulibaly, a cui Ancelotti potrebbe concedere una meritata sosta, anche se Maksimovic non è al meglio. Scalpita Meret, che sembra pronto a tornare tra i pali dopo il buon esordio contro il Frosinone. Tante alternative, una rosa competitiva e pronta a tutto per rimpinguare, finalmente, la bacheca.