Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Nela: "Milan ora ha fiducia, ma vincerà la Juventus"

Nela: "Milan ora ha fiducia, ma vincerà la Juventus"TUTTO mercato WEB
giovedì 29 marzo 2018, 13:532018
di RMCSport Redazione

"Juve-Milan? Questa è una partita interessante. Incontrare il Milan ora non è semplice. Le cose vanno bene da tempo, ma la Juve rimane la Juve. Potrebbe finire 1-0 per i bianconeri". Così Sebino Nela durante 'L'Ora del Campione' a 'Maracanà', su RMC Sport.

"Si vede la mano di Gattuso in questo Milan. E non è solo il modulo di gioco, ci sono mille sfaccettature. Lui c’ha messo qualcosa di suo a livello caratteriale. La squadra ora ha motivazioni e nel calcio questo è fondamentale. La serie è lunga ora di risultati positivi, vuol dire che è stato fatto un buon lavoro, anche dalla società".

Su Dybala
"Guai a criticarlo. Certe cose ti caricano di più. Non è la prima volta che sentiamo queste cose dall’Argentina, vista anche l’abbondanza lì davanti. Ha ricevuto critiche anche Messi in Nazionale, quindi… Ha di sicuro modo di rifarsi subito".

Sulla situazione interna dell’Inter
"Sabatini è uno dei migliori ds in circolazione. E’ un tipo particolare, che ama lavorare in una certa maniera. Non conosco bene i problemi, cosa ha percepito lui di questa società. E’ strano però che abbia dato le dimissioni. Per la squadra credo non ci siano problemi, sicuramente verrà sostituito nella maniera migliore. E’ comunque un peccato anche per Spalletti, perché avevano un bel rapporto".

Sulla Nazionale
"Troppo potere agli allenatori, è da anni che lo dico. Confrontarsi con una persona tutti i giorni è utile. Raiola aveva ragione a dire che anche per la Nazionale serve un direttore sportivo. E serve molto anche nei club".