Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Nell'Italia di Ventura Di Maria farebbe panchina

Nell'Italia di Ventura Di Maria farebbe panchinaTUTTO mercato WEB
© foto di Panoramic/Insidefoto/Image Sport
sabato 24 marzo 2018, 10:002018
di Andrea Losapio
fonte Dall'inviato a Manchester

Angel Di Maria, capitano dell'Argentina di ieri sera, è uno di quei giocatori irrinunciabili per capacità tecniche e fisiche. Veloce, abile nell'uno contro uno, bravo sotto porta. Nel Paris Saint Germain non riesce a essere uno dei titolari per la presenza dei vari Neymar e Mbappé, pur essendo uno dei migliori centrocampisti del mondo. Nella passata annata sembrava a un passo dall'Inter, viste le grandi capacità monetarie di Suning, poi rimaste solamente sulla carta.

Probabilmente non avrebbe fatto panchina solo lì. Bravo tatticamente ma inadatto per il 4-2-4, Di Maria avrebbe fatto la fine di Insigne nell'Italia di Ventura, non potendo trovargli una collocazione tattica chiara e decisa. Non abbastanza centrocampista per una mediana a due, poco esterno da lotta nel 3-5-2 visto contro la Svezia. Purtroppo il commissario tecnico incide, almeno ad alti livelli, non più del 10%. Ma la differenza fra i club è nettamente più accentuata rispetto alle nazionali, con l'allenatore che deve dare un'organizzazione di base, senza snaturare le caratteristiche del materiale umano a disposizione.