Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Pro Piacenza, Londrosi: "Esonerato da Pannella, ma lotterò per il club"

Pro Piacenza, Londrosi: "Esonerato da Pannella, ma lotterò per il club"TUTTO mercato WEB
© foto di TuttoLegaPro.com
venerdì 21 dicembre 2018, 23:422018
di Tommaso Maschio
fonte Tuttoc.com

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato personale di Massimo Londrosi, a proposito della vicenda del Pro Piacenza: "Nella giornata di ieri ho ricevuto un telegramma con il quale il presidente Pannella mi comunica l'esonero dall'incarico di direttore generale del Pro Piacenza senza indicarne le motivazioni e considera risolto ogni rapporto tra me e la società. Se si illude con questa decisione di essersi liberato di me, si sbaglia alla grande. Me ne frego del suo provvedimento e continuo senza sosta a lottare al fianco dei calciatori, dei dipendenti e dei creditori affinché questo soggetto adempia ai propri obblighi di pagamento di stipendi contributi e debiti vari di cui ha disseminato la città e non solo e smetterò di incalzarlo solo ed unicamente quando avrà soddisfatto tutte le giuste pretese di chi ha lavorato per lui. Non ho bisogno del titolo di direttore generale per agire a tutela di tutti noi che siamo stati truffati da questo tipo.

Non mi conosce bene: è come se avesse un gatto randagio affamato attaccato ai polpacci. Non mollo la presa. In mattinata ho sollecitato i calciatori a intimare alla Lega, attraverso i propri legali, ad escutere le fidejussioni consegnate all'atto di iscrizione al campionato. Ritengo che sussistano le condizioni necessarie".