Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Quanto vale oggi Milinkovic? Trend negativo rispetto ai 120 mln estivi

Quanto vale oggi Milinkovic? Trend negativo rispetto ai 120 mln estiviTUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
martedì 30 ottobre 2018, 16:152018
di Simone Bernabei
fonte Grafico tratto dal sito del CIES

In casa Lazio, dopo le prime dieci giornate di campionato, è argomento di discussione il rendimento di Sergej Milinkovic-Savic. Uno dei pezzi pregiati della rosa biancoceleste, se non addirittura il più pregiato fino a poche settimane fa. Non a caso il presidente Lotito in estate non si è smosso di un millimetro dalla richiesta di 120 milioni di euro, spicciolo più spicciolo meno. Cifra che nessuna delle tante big, italiane ed europee, si è sentita di portare a Formello.

MERCATO, MONDIALE E RINNOVO - Lo scorso anno il rendimento del serbo fu di assoluto livello, visto che in tutte le competizioni mise a segno 14 reti e servì 9 assit. Numeri importanti per un classe '95 che giustamente attirò le attenzioni, in vari momenti, di PSG, Real Madrid, Barcellona, Chelsea, Manchester United, Juventus e Milan. "Ma a meno di 120 milioni non si muove", continuava a ripetere Lotito. E qui si arriva al Mondiale: Milinkovic doveva essere la stella di una Nazionale, la Serbia, indicata da molti come possibile rivelazione. Ma tutti ci ricordiamo com'è finita. Terminata la spedizione russa, ecco tornare a fare capolino le voci di mercato, insistenti ma non allineate alle richieste biancocelesti. E come già detto, quei 120 milioni non sono mai arrivati nelle tasche di Lotito. Che nelle settimane successive si è ritrovato a dover rinnovare e soprattutto adeguare il contratto del giocatore come logica conseguenza della valutazione fatta.

TREND NEGATIVO - A inizio stagione è arrivato il prolungamento fino al 2023 e con esso lo stop alle voci di mercato. Almeno per il momento. Anche perché, e qua torniamo all'inizio di stagione sottotono, oggi la valutazione del giocatore (dopo tutto ciò che abbiamo raccontato) non può essere quella fatta in estate. Certo basarsi solo sulle ultime dieci partite sarebbe ingiusto e sbagliato, ma il trend è inevitabilmente in discesa. Come dimostra anche il grafico del CIES, l'International Centre for Sports Studies: che ad agosto, in pieno mercato, prezzava il cartellino di Milinkovic 75,4 milioni di euro. E che ora, 3 mesi dopo, è già sceso a 62,5. Valutazioni basate su algoritmi numerici precisi ma comunque opinabili, ma che danno comunque il senso della questione.

© foto di Lazzerini