Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
ufficiale

Cagliari, Han rinnova fino al 2023

UFFICIALE: Cagliari, Han rinnova fino al 2023TUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
domenica 18 marzo 2018, 19:282018
di Andrea Piras
fonte cagliaricalcio.com

Il Cagliari Calcio è felice di annunciare il rinnovo contrattuale del calciatore Kwang-Song Han: il giovane attaccante ha siglato un accordo che lo lega al club rossoblù fino al 30 giugno 2023.

Primo giocatore nordcoreano a debuttare e a segnare nel nostro massimo campionato, Han è rientrato in Sardegna dopo una costruttiva esperienza al Perugia, dove ha saputo ritagliarsi il suo spazio segnando 7 gol in 19 partite. A dispetto dei suoi 19 anni, in campo dimostra un’innata scaltrezza e maturità: il che – abbinato a freschezza, corsa ed a indubbie doti tecniche – lo rende un attaccante insidioso e particolarmente difficile da marcare. Han fa valere anche la sua elevazione: non a caso il suo primo gol in Serie A è arrivato proprio con un colpo di testa, che non ha lasciato scampo al portiere della Nazionale inglese, Joe Hart; e anche nella recente gara con la Lazio, il nordcoreano ha messo lo zampino nella rete di Pavoletti chiamando alla prodezza il portiere biancazzurro Strakosha, dopo una potente deviazione aerea.

Nazionale del suo Paese, giovane tra i più interessanti del campionato italiano – e non solo – Han dovrà continuare a lavorare con la sua consueta determinazione per sviluppare appieno le grandi qualità di cui è in possesso.

Avanti così, Kwang-Song!